VISA ha bloccato le carte prepagate con il Bitcoin

0

Il Bitcoin è sicuramente la moneta digitale più conosciuta e discussa dell’ultimo anno e sopratutto spendibile con le carte prepagate. Tuttavia da qualche giorno tutte le carte Visa sono state bloccate!

Non tutti infatti sapranno che il Bitcoin come le altre criptovalute poteva essere utilizzato anche con una comune carta di credito nei principali wallet come Spectrocoin, Xapo e wirex.

Il problema sorge da quando la società Wavecrest, ha bloccato tutte le carte, senza spiegazioni, lasciando cosi’ un problema non indifferente a tutti gli utilizzatori di criptomonete.

Ogni wallet che ha utilizzato le carte Visa si è visto bloccare tutto, ciò nonostante hanno già rilasciato diversi comunicati stampa dove informano i clienti che stanno già cercando nuove soluzioni per il rilascio delle nuove carte prepagate.

Il problema non sembra essere legato al Bitcoin, bensì proprio alla società Wavecrest che per motivi ignoti ha deciso di interrompere la collaborazione.

Carte Visa Bloccate. Quali sono le alternative?

Per chiunque avesse già dei Bitcoin, ricordiamo che è sempre possibile effettuare un bonifico bancario sul proprio conto corrente.

Tale operazione è consentita anche sui principali Portafogli nel mercato come Coinbase e Blockchain.info.

Il blocco delle carte visa che aveva già suscitato diversi rumors in effetti non ha creato grossi problemi agli utilizzatori di Bitcoin, sopratutto se queste criptomonete si possano utilizzare in diversi modi oltre al classico prelievo ATM.

Ad ogni modo, durante questo periodo di attesa nel rilascio di nuove carte, si possono comunque utilizzare le seguenti soluzioni: , Payeer, Viabuy e Advcash.

Per approfondire:

criptovalute alternative al Bitcoin

sfuggire alla crisi con Bitcoin: intervista  a Filippo Martin

About Author