Prestito D’onore : Finanziamenti agevolati per i Giovani

0
46
prestito d'onore

Finanziamento destinato, solitamente, ai giovani che abbiano la necessità di finanziare i propri studi o avviare un’attività lavorativa: ecco cos’è il prestito d’onore.

In cosa consiste il prestito d’onore?

Questo tipo di finanziamento è sotto tutti i punti di vista un vera e propria agevolazione al credito, che significa? Significa che viene concesso un credito a una categoria di persone che non ha alcuna garanzia (vedi uno studente tipo) semplicemente sulla base dell’incentivo alla realizzazione personale. In altre parole si investe sui giovani, si cerca di dar loro la possibilità di costruirsi un futuro.

Esistono, come ben sappiamo, altri tipi di prestiti che non richiedono busta paga ma, il prestito d’onore è decisamente un mondo a parte.

Prestito d’onore per lavoro autonomo

A monte della concessione del prestito d’onore per lavoro autonomo c’è l‘Agenzia  Nazionale per l’Attrazione Di Investimenti e lo Sviluppo d’Impresa che ha il ruolo di visionare la pratica di richiesta del finanziamento. Sul sito di questo Ente è possibile trovare tutte le informazioni utili per questa particolare tipologia di prestito.

Ecco alcuni dei principali requisiti richiesti:

  • non occupazione alla data di presentazione della domanda
  • maggiore età
  • residenza nel territorio nazionale da almeno sei mesi dalla presentazione della domanda

Per procedere con la pratica bisognerà compilarla e inviarla online attraverso gli appositi moduli che, poi, dovranno essere stampati e inviati anche per via cartacea a: INVITALIA AUTOIMPIEGO – Via Pietro Boccanelli, 30 – 00138 Roma.

Le regioni che rientrano in questo tipo di agevolazioni sono: Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Prestito d’onore per nuove imprese

Questo tipo di finanziamento è rivolto a chi vuole creare delle piccole imprese o delle società di francising. Per le società, essendo il prestito d’onore una agevolazione vera e propria, si richiede che almeno la metà dei soci sia disoccupata al momento della presentazione della domanda.

Con questo tipo di prestito è possibile effettuare investimenti fino a 129 mila euro per l’acquisto di macchinari e attrezzature, la ristrutturazione degli immobili, acquisto di materiali, utenze, canoni di locazione: insomma tutto ciò che concerne l’avviamento di una azienda.

Per le micro imprese e il francising, il prestito d’onore, prevede un contributo del 50% a fondo perduto e il restante 50% come finanziamento agevolato.

In definitiva con questo tipo di finanziamento è possibile diventare imprenditori senza doversi accollare tutto il peso che comporta l’apertura di una nuova azienda.

Prestito d’onore per studenti universitari

Il prestito d’onore per studenti universitari va di pari passo con il merito e il rendimento scolastico, in altre parole, i giovani con spiccate capacità ma con minime risorse economiche per sostenere i propri studi potranno avere accesso a questo finanziamento.

Un esempio è il prestito d’onore di Unicredit (Unicredit Ad Honorem) erogato da Unicredit banca che prevede una durata di circa 2 o 3 anni e nessuna data di rimborso in questo lasso di tempo. Il rimborso comincerà, infatti, o al termine degli studi oppure una volta trovato un impiego.

Si consiglia di contattare gli uffici della propria regione di residenza o gli Enti che si occupano di questo tipo di finanziamenti per poter essere sempre al corrente delle disponibilità del momento.

Sapevi del prestito d’onore? Hai iniziato l’iter per la richiesta? Raccontaci la tua esperienza.

SHARE