Come fare il prato inglese con i giusti semi da prato

0
346
semi prato inglese

I prati da giardino sono essenzialmente formati da erbe a foglie sottili che rendono un prato gradevole da vedere.

Tipologie di prato all’inglese

Si può realizzare il proprio prato da giardino con diverse tipologie di manti erbosi:

  • prato adatto alla decorazione del giardino
  • prato per campi da gioco
  • il prato per produrre il foraggi

Generalmente i prati di produzione hanno anche erbe infestanti, che tendono ad imbruttire il prato.

Alcune varietà di prato come quello sportivo, vedi I campi di golf o di calcio, hanno bisogno di discreta manutenzione incluse annaffiature e tosature.

I prati ornamentali infine, sono quelli più belli da vedere vista la presenza di erbe pregiate.

Quali sono le migliori sementi per prato?

 

I semi per prato più acquistati ed usati sono: poa, la festuca, agrostis, graminacee.

La giusta scelta del tipo di prato va effettuata considerando il tipo di terreno che si ha, il clima e l’esposizione al sole o all’ombra.

Intanto si deve scegliere se avere un prato ornamentale oppure prato rustico, resistente per essere calpestato.

Bisogna stabilire se si ha poi il tempo a sufficienza per la cura da dedicare al prato.

Semi per prato: La festuca

La Festuca, in pratica è una categoria di seme da prato che si sposa ai terreni aridi. Una varietà è per esempio la festuca ovina e la festuca rubra.Hanno una crescita piuttosto pacata e lenta, conseguentemente sono particolarmente utili per chi non può dedicarsi alla manutenzione del manto erboso.

L’agrostide come seme per prato

L’Agrostis è famoso perchè non ha bisogno di rasature frequenti. Il prato realizzato con il seme di agrostide è famoso per la sua resistenza al calpestio vista la morfologia piuttosto densa e fitta. La tipologia di semi per prato più comprata su internet è l’Agrostis Stolonifera.

Loietto: perchè sceglierlo

Il semente da prato Loietto è senza dubbio la gamma di sementi più diffusa nella realizzazione del prato all’inglese, si adatta praticamente ad ogni tipologia di terreno ed è ultra resistente al calpestio.

L’aspetto negativo del Loietto consiste nel fatto che copre le altre erbe, per questo motivo è preferibile utilizzarla insieme ad un miscuglio di semi per prato.

Tipologie di prato giardino

Esistono diverse tipologie di prato, alcune richiedono maggiore cura di altri. Diversi tipi di tappeti erbosi prevedono il taglio due volte alla settimana, altri invece non hanno bisogno di tale manutenzione, come ad esempio i tappeti erbosi creati utilizzando come seme la dichondrea repens.

Per sapere con certezza che tipo di prato utilizzare, è necessario fare una analisi chimica del terreno dato che alcuni prati per attecchire necessita di particolari condizioni ambientali..

Puoi optare anche per l’acquisto di semi da prato realizzati con miscugli di semi diversi tra loro. Dopo la semina si devono attendere circa tre mesi al fine di far abituare il prato agli agenti atmosferici e l’unica operazione che si deve fare è quella di eliminare le erbe infestanti.

Caratteristiche del terreno per la calpestibilità del prato

Oltre alla presenza di sostanze organiche il terreno deve essere permeabile all’acqua, solo con tali caratteristiche infatti è possibile realizzare un buon prato all’inglese calpestabile. In caso di mancanza di questi elementi, puoi comunque realizzare il prato calpestabile a patto di aggiungere al terreno sostanze organiche specifiche: potassio, azoto e fosforo. Ci sono inoltre terreni che hanno notevoli quantità di argilla che non favorisce l’attecchimento delle radici dei semi per prato, per tale ragione infatti è preferibile aggiungere del letame al terreno o in alternativa l’humus. Un terreno ottimale dovrà comunque avere circa l’ 80% di terriccio e un 20% di sabbia

Prato da giardino pronto: scegli tra rotoli o zolle

Se non hai il tempo o la voglia di fare il prato all’inglese di sanapianta puoi acquistare un prato pronto, in questo caso dovrai decidere tra il prato in zolle e quello in rotoli. Il costo del prato pronto è maggiore ma presenta una serie di indubbi vantaggi, ad esempio la velocità con il quale puoi realizzarlo (circa 24 ore), la mancanza di infestanti, non necessita di continue annaffiature come per esempio il prato di semina visto che le zolle hanno 1 anno di vita. Le zolle hanno una misura di circa 100×50 centimetri e hanno origine da una varietà di semi scelti e certificati.

Come fare la manutenzione del prato inglese

Il prato va innaffiato più volte durante l’estate e nei periodi di siccità altrimenti si rischia di provocare dei danni irrimediabili. Basterà annaffiarlo 2 volte la settimana.

Fa parte della manutenzione del prato anche la rastrellatura del tappeto erboso da eseguire con una scopa metallica per rimuovere eventuali elementi solidi

Concimazione del prato

La concimazione del prato va eseguita ad Aprile, cercando di individuare ed eliminare le principali erbe infestanti come il trifoglio|Per concimare il prato bisogna attendere il mese di aprile, e come sempre occorrerà anche rimuovere qualsiasi erbaccia|Durante il mese di Aprile si potrà provvedere alla concimazione del prato avendo cura di asportare anche eventuali erbe infestanti|Puoi concimare il tuo prato nel mese di Aprile e dovrai aggiungere a questa operazione anche l’eliminazione di erbe infestanti che rendono il manto erboso anti estetico. Durante il mese di maggio e giugno potrai utilizzare I diserbanti per facilitare la rimozione delle infestanti, magari facendo anche uso di fertilizzanti per livellare eventuali parti di prato vuote.

La tosatura del prato è infine la parte finale della manutenzione Infine rendi più vivo il tuo prato inglese effettuando un paio di potature a settimana con pause di 10 giorni, avrai un prato splendido.

Dove comprare semi da prato sul web?

Il costo per i semi da prato dipende da diversi fattori, primo su tutti l’uso del prato che si vuole fare, ma poi anche dalla quantità e dalla marca. Esistono infatti sementi per prato decorativo, calpestabile e rustico che ne cambiano il prezzo. E’ possibile comprare dei buoni semi per prato a partire da 3,00 euro per una confezione in barattoli da 300 gr. fino ad arrivare alle 100,00 euro per le sacche da 25 chilogrammi.

SHARE