Quali sono i vantaggi di un lavoro a tempo determinato?

0

C’è chi dice che i soldi non fanno la felicità, ma c’è anche chi dice che la felicità senza soldi rischia di durare poco più di un attimo. Oggi come oggi, in una società sempre più di corsa, lavorare è una delle cose più necessarie e indispensabili di sempre, in quanto contribuisce largamente alla realizzazione dell’essere umano. In passato la massima aspirazione era indubbiamente il posto fisso, oggi invece trovare un lavoro a tempo determinato è già una benedizione e, seppur per tempi limitati, può dare grandi soddisfazioni.

Il lavoro a tempo determinato: un’importante opportunità per le donne
L’economia odierna è sensibilmente cambiata, così come sono cambiate le ambizioni e i modi di pensare di uomini e donne. I contratti di questo tipo, si sa, durano solo un certo periodo, al termine del quale il datore di lavoro deciderà se rinnovarlo o no e a cui non resta che adeguarsi. Se da un lato il lavoro a tempo determinato può dare insicurezza, dall’altro offre comunque una serie di vantaggi. Ad esempio, tali accordi rappresentano una buona opportunità per i giovani, nonché per le donne che aspirano a metter su una famiglia; di fatti, tra un lavoro e l’altro una donna può occuparsi dei suoi figli, così come migliorarsi professionalmente, acquisendo maggiori competenze tra studi o corsi di approfondimento. Il curriculum vitae ne gioverà!

A tal proposito, secondo l’ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica), le ultime tendenze dell’economia italiana parlano chiaro: si è avviati verso una progressiva terziarizzazione, nonché verso una maggiore articolazione dei contratti e degli orari di lavoro, e soprattutto la partecipazione femminile al mercato del lavoro è in aumento. In altre parole, vi sono opportunità dettate da una domanda di lavoro più flessibile (che soddisfa più esigenze) e alle quali in tante stanno approfittandone.

Il lavoro a tempo determinato stimola la creatività!

lavoro a tempo determinato

lavoro a tempo determinato


Un altro beneficio del lavoro a tempo determinato consiste anche nella possibilità di potersi confrontare con altre realtà e conoscere sempre persone nuove; non sarai quindi condannato a lavorare fianco a fianco per anni con il classico collega spocchioso e insopportabile, non sarai vittima di mobbing e, tra un contratto e l’altro, avrai modo di variare la tipologia di “ruolo”. Un lavoro a tempo determinato sarà sempre uno stimolo in più per dare il massimo, per crescere ed imparare ad essere più aperti e creativi; ne deriveranno importanti gratificazioni professionali.
Infine, una volta terminato il periodo di lavoro, nonché acquisite le dovute competenze, potresti prendere in seria considerazione l’idea di organizzarti e metterti in proprio, il ché ti sarebbe d’aiuto anche nella gestione dei tuoi figli, o della vita privata in generale.

Viviamo in una società in continuo cambiamento e dove, se da un lato (quasi) non esiste più il posto fisso, dall’altro non c’è neanche più posto per i sistemi vecchi o le mansioni tradizionali. È importante quindi che ad essere flessibile e pronto a cambiare devi prima di tutto essere tu!

Share.

About Author

Leave A Reply