Insegnare italiano: opportunità di lavoro all’estero

0

Nuove possibilità di lavoro per chi ha voglia di insegnare italiano all’estero. Uno stage a Smirne, terza città turca, presso l’Associazione Culturale Italiana di Smirne.

I posti messi a disposizione dal bando sono due sotto forma di stage, il primo della durata di 2 mesi prevede la partenza il 3 ottobre per finire il 18 dicembre 2016. Il secondo, più lungo, di 6 mesi, durerà dal 29 novembre 2016 fino al 1 giugno 2017.

Come candidarsi

Per candidarsi si dovrà inviare il proprio curriculum vitae tramite wetrasfer o dropbox all’email ikm.cultura@gmail.com entro il 3 luglio. Lo stage, che prevede l’insegnamento dell’italiano in classi composte esclusivamente da adulti, sarà  valido per raggiungere il monte ore previsto per conseguire il Ditals.

Gli aspiranti insegnanti dovranno essere in possesso di un titolo di studio idoneo all’insegnamento della lingua italiana e aver avuto in passato esperienza nell’insegnamento della lingua a stranieri all’estero a vario titolo, sia come docente, tutor oppure come assistente di lingua italiana, questo tipo di esperienze lavorative in fase di valutazione della candidatura avranno un maggior rilievo ai fini della selezione.

Gli italiani a Smirne

L’Associazione Culturale Italiana di Smirne nasce nel 1995 come Sezione culturale del Consolato Italiano, ed è ospitato in un antico palazzo, recentemente restaurato, nel quartiere di Alsancak, una delle più belle e antiche zone della città di Smirne.

Mission dell’associazione è la promozione e la diffusione della lingua e cultura italiana come strumento principale per rafforzare i rapporti tra Italia e Turchia. Anche a questo scopo sono state attivate diverse collaborazioni e partnership tra il Centro ed enti culturali e scuole, sia primarie che secondarie, in città.

All’interno dell’Associazione lavorano docenti sia turchi che italiani con grande esperienza nel campo dell’insegnamento della lingua, inoltre questa è sede per la Certificazione di Italiano come Lingua Straniera (CILS) e della Certificazione in Didattica dell’Italiano come Lingua Straniera.

Il bando scade a breve, il 3 luglio, ma è un’occasione più unica che rara per provare ad insegnare l’italiano a stranieri in un contesto professionale, di alto livello culturale e in una città, come Smirne, di cui vi innamorerete dopo pochi giorni.

About Author

Leave A Reply