Come truccare gli occhi gonfi

0

Non vi è nulla di più fastidioso per una donna che guardarsi allo specchio e vedere i propri occhi gonfi, come se non si dormisse da giorni. Cosa è possibile fare quando ciò avviene?

Innanzitutto non bisogna preoccuparsi perché non si tratta di una patologia ma di una situazione temporanea e quindi passeggera. Non devi far altro che aspettare che passi e nel frattempo provare efficacemente a camuffare questo fastidioso problema con il trucco.

Bastano poche e semplici mosse per imparare quali sono i segreti e capire come truccare gli occhi gonfi in modo facile ed efficace.

Fase preparatoria

Iniziamo con la fase preparatoria. Prima di procedere con il trucco vero e proprio è importante disinfettare adeguatamente l’irritazione alla base del gonfiore degli occhi, effettuando quello che viene definito un bagno oculare, ideale per occhi stanchi, arrossati e irritati: pulisce e allevia gli occhi colpiti da stanchezza, arrossamento e irritazione.

A questo procedimento segue l’uso di un collirio decongestionante indispensabile quando gli occhi cominciano a gonfiarsi e ad arrossarsi. Se non espressamente sconsigliato può essere utile farne uso più volte al giorno, per far sì che gli occhi restino sempre idratati e ben lubrificati.

Il make up: addio occhi gonfi

Per dire addio agli occhi gonfi inizia con lo stendere una crema contorno occhi che abbia un’alta percentuale di ingredienti idratanti.

A questo punto puoi applicare sulle palpebre una base per ombretto, questo ti garantirà una lunga tenuta. In questo caso è indispensabile optare per un ombretto che abbia un colore neutro, come ad esempio il color champagne, e stenderlo con l’aiuto di un pennello che sia abbastanza grande da usare sulla palpebra mobile.

Usa un pennello a spatolina per adoperare un colore un po’ più scuro rispetto alla base: se hai scelto il colore champagne puoi tranquillamente abbinare un marrone biscotto. Quest’ultimo va applicato sopra la piega dell’occhio, alla fine della linea appena tracciata è importante disegnare un triangolino che farà risaltare l’occhio, facendolo sembrare più alto.

Dopo aver sfumato con un pennello ad hoc il colore, applica un ombretto dal colore intermedio rispetto ai due scelti (champagne e marrone biscotto) sull’angolo esterno dell’occhio. Sotto l’arcata sopraccigliare, quindi esternamente, procedi con l’applicazione di un ombretto molto chiaro, quasi bianco, per conferire un tocco di luminosità al tuo sguardo.

Sfuma ancora una volta con un pennello procedendo verso il basso, in maniera perpendicolare. Applica questo stesso ombretto nella parte del condotto lacrimale.

Per ultimo, ma comunque di grande importanza, usa abbondante mascara per allungare le ciglia.

Un ultimo consiglio: non usare matite ed eyeliner all’interno dell’occhio se non vuoi accentuare ancor di più il gonfiore.

About Author