Alitosi: rimedi naturali contro l’alito cattivo

0

Al di là di quanto possa essere sgradevole o fonte di disagio, l’alitosi non è altro che un miscuglio di gas che fuoriesce dai polmoni durante l’espirazione ed esala dalla bocca; è inoltre un “affidabile” indicatore dello stato delle funzioni digestive, epatiche e respiratorie. Dalle ultime indagini, pare che ne soffra circa il 25% della popolazione mondiale.

Il fenomeno dell’alito cattivo si “forma” all’interno della propria bocca e può essere causato da più fattori, quali: residui di cibo, fumo, alcool, alimenti come aglio e cipolla, affezioni dell’apparato digerente (si pensi al reflusso gastroesofageo), problemi legati alle vie respiratorie (ad esempio la rinite cronica o la bronchite), ed infine alla gola o alla bocca stessa. Nelle prossime righe scopriremo insieme i migliori rimedi contro l’alitosi.

Come combattere l’alito cattivo in modo “naturale”

prezzemolo contro alitosi

prezzemolo contro alitosi

Prima di fornire qualche consiglio per combattere l’alitosi, è bene premettere che in caso di alito cattivo persistente è necessario consultare un medico ed approfondire la natura del disagio. In tanti spesso ricorrono alle classiche chewing gum alla menta per rendere meno sgradevole il disturbo, ma è chiaro che non è la soluzione più giusta a questo problema. Ecco allora i migliori rimedi naturali contro l’alitosi:

  • Bere tanta acqua: idratarsi costantemente è fondamentale, soprattutto in casi di alito di cattivo. L’acqua infatti idrata l’organismo, depura l’apparato digerente, rimuovendo tossine e varie impurità, stabilizza l’acidità dello stomaco;
  • Prezzemolo: non storcere il naso, è più utile di quanto pensi! Il prezzemolo è ricco di antiossidanti, elimina le tossine e riequilibra le funzioni digestive. Prova quindi a masticare un rametto di questa pianta per quindici minuti e poi espellilo. Successivamente, mangia una mela o bevi del tè con un po’ di succo di limone o d’arancia. Per l’alitosi sarà il colpo di grazia!
  • Chicchi di caffè o chiodi di garofano: magari hai mangiato cibi contenenti aglio e non riesci ad eliminare l’alito cattivo. Mastica un chicco di caffè o un chiodo di garofano. Ti stupirà la loro efficacia!
  • Tisana alla verbena odorosa: detta anche erba cedrina, trattasi di una pianta arbustiva della famiglia delle Verbenaceae, indicata per chi soffre di nevralgia, emicrania, vertigini e, ovviamente, di alitosi! Per preparare la tisana, basterà aggiungere un cucchiaino di verbena odorosa in 25cl di acqua fredda, portare il tutto a ebollizione e farla bollire per qualche secondo. Una volta tolta dal fuoco, lascia la verbena odorosa in infusione per dieci minuti; dopo averla filtrata, bevine più tazzine nel corso della giornata. In alternativa all’erba cedrina, puoi anche usare la citronella;
  • Succo di pomodoro al mattino: hai mai provato a bere del succo di pomodoro maturo o di carote grattugiate (100/200 gr al giorno)? Provaci al mattino, e rigorosamente a stomaco vuoto. Il succo in questione favorisce un processo digestivo che aiuta a mantenere l’alito fresco per tutto il giorno; 

Alitosi: è importante l’igiene orale

denti puliti igiene alitosi

Infine, rimedi naturali a parte, chiunque soffra di alitosi deve tenere a mente che è importante prendersi cura della propria igiene orale. Ogni occasione è buona per purificare la bocca, ed è sana abitudine lavare i denti ogni sera, prima di andare a dormire; tra un risciacquo e l’altro, prova a mescolare nell’acqua sale marino e succo di limone.

Dove comprare alcuni ingredienti online

 

Share.

About Author

Leave A Reply